Apollo, Dafne e l’incoronazione dei poeti

Da sempre l’uomo ha cercato di dare un senso a tutti quei fenomeni che non capiva o che semplicemente gli sembravano misteriosi o magici attraverso la mitologia. Il termine deriva dal greco mythos “favola” perché per i popoli antichi non erano leggende, ma una realtà ormai lontana nel tempo, rivestita di fantasia, incredibile fascino e grande rispetto.

Il motivo per cui si decora la testa di menestrelli, poeti e musici con l’alloro risiede proprio nel mito. Siamo tutti abituati a vedere Dante far capolino dai libri di scuola con una corona dall’alloro o le varie divinità che si abbelliscono con ghirlande del sacro arbusto, ma perché? Da dove nasce questa abitudine? Si narra che un giorno Apollo prese a sbeffeggiare il giovane Eros per la sua piccola statura e per le sue deboli armi.

Il dio dell’amore, per punirlo, scoccò due dardi dal suo arco: quello dalla punta d’oro colpì il cuore di Apollo, che si innamorò perdutamente della bellissima ninfa Dafne, mentre quello dalla punta di piombo colpì la ninfa, che invece chiuse il suo cuore a qualsiasi sentimento amoroso. Il giovane dio ebbe così la sua vendetta poiché Apollo niente poteva contro la ninfa che sempre fuggiva ai suoi abbracci. Inseguita dal dio folle d’amore, la ninfa giunse alle sponde del fiume Peneo, suo padre, e lo pregò di salvarla dalle brame del suo spasimante. Fu così immediatamente trasformata dal dio-fiume in un lauro, che da quel triste giorno prese il suo nome.

Apollo non poté che osservare l’amata sfuggirgli per l’ultima volta ma in ricordo del suo tragico amore, in quanto divinità delle arti e della musica, decretò che da quel momento una ghirlanda di alloro avrebbe ornato la testa di poeti e menestrelli. D’altronde forse l’arte non è che questo, un ideale che non si riesce mai a raggiungere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.